Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • Home
  • politica - Specchio Economico

Carlo Marx scriveva nel secolo XIX: «Uno spettro si aggira per l’Europa: lo spettro del comunismo. Tutte le potenze della vecchia Europa si sono alleate in una santa caccia spietata contro questo spettro». Cesare Salvi nella prefazione ad un libro di Jakob Schworer («Populismi - Il Movimento 5 Stelle e l’alternativa per la Germania») parafrasando quella frase ha scrittto: «Uno spettro si aggira per l’Occidente: lo spettro del populismo». È proprio così. La caduta del Muro di Berlino ha cambiato...

  • Creato il .

L'editoriale di Victor Ciuffa

 

Dinanzi a una platea, non molto numerosa in verità, di giornalisti, nell’auletta dei Gruppi della Camera dei deputati a Roma, l’antivigilia dello scorso Natale il presidente del Consiglio Enrico Letta, rispettando la tradizione delle conferenze stampa del Capo del Governo di fine anno, si è abilmente destreggiato, con consumata saggezza ed esperienza, nel rispondere alle domande di privilegiati interlocutori. Del resto non era difficile; le loro domande...

  • Creato il .

Da quanti anni, o meglio da quanti decenni esiste il Ministero per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione? Un’infinità. Tanto più che bisogna considerare tutti i periodi in cui i politici al potere gli hanno cambiato nome, definendolo di volta in volta Dipartimento per la Pubblica Amministrazione, Ministero per la riforma della Pubblica Amministrazione, Ministero per la Riforma burocratica, Ministero della Funzione pubblica, Ministero per la Semplificazione normativa, Ministero per la...

  • Creato il .

Intervista al capogruppo del Pdl del Senato 

tre anni e mezzo dalla costituzione del PdL, il Partito della Libertà, che tenne il congresso fondativo nel marzo del 2009, quale è il bilancio della sua attività? E soprattutto quali sono le sue prospettive in vista delle incombenti elezioni politiche? Sarà protagonista in futuro di un’azione unitaria od oggetto di una maggiore frammentazione? A questi e ad altri interrogativi risponde in questa intervista, ampliando i temi trattati il 10 settembre...

  • Creato il .

Maurizio Sacconi, presidente dell’undicesima Commissione Lavoro e Previdenza sociale del Senato, già ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali nel Governo Berlusconi IV ed ex funzionario di Agenzia Onu, descrive tutti i cambiamenti nel mercato del lavoro.
Domanda. Il Jobs Act, approvato con l’ostilità dei sindacati si sta rivelando utile? Qual è il giudizio sui risultati ottenuti a favore dei giovani e dei precari?
Risposta. Dobbiamo riconoscere che non tutti i sindacati hanno...

  • Creato il .

Intervista all’on. Mario Valducci, presidente della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati

 

di Romina Ciuffa

Il cielo unico europeo è quello che si profila all’orizzonte del trasporto aereo continentale. Il futuro è alle porte: saranno infatti i satelliti a guidare gli aerei, permettendo di realizzare le cosiddette autostrade dell’aria nelle quali incolonnare, a 850 chilometri orari, serie di velivoli commerciali destinati al trasporto passeggeri, una vera e propria rivoluzione che...

  • Creato il .

«Saluto colui che finora è stato il mio avversario ma che, da questo momento, è il mio presidente». È il cuore della notte (romana) del 6 novembre 2008 e Mariella Zezza, caposervizio della redazione interni e conduttrice di Rai News 24, sta percorrendo in auto il lungotevere per andare negli studi Rai di Saxa Rubra, dove per le cinque è prevista un’edizione straordinaria del tg. Dalla radio, ovviamente accesa, esce la voce di George W. Bush che riconosce pubblicamente la propria sconfitta alle...

  • Creato il .

Attualmente presidente della VI Sezione del Consiglio di Stato e già componente del Consiglio di Presidenza della Giustizia amministrativa, Luciano Barra Caracciolo ha svolto incarichi di rilievo come consigliere giuridico del ministro della Funzione pubblica, capo di Gabinetto del Ministero per gli italiani nel mondo, componente della Commissione sul riordino delle Autorità indipendenti, esperto nel Nucleo di semplificazione dell’attività amministrativa, vicesegretario generale della...

  • Creato il .

La giustizia ha bisogno urgente di riforme: questo, a gran voce, chiede la magistratura associata. Una riforma nell’interesse dei cittadini; perché ciò avvenga bisogna immediatamente varare provvedimenti a costo zero. Fra tutti, è necessario in particolare rivedere la geografia giudiziaria e l’organizzazione degli uffici, che è di epoca ottocentesca». Tirato solitamente in ballo come rappresentante di una categoria o addirittura di una casta gelosa dei propri privilegi, in lotta per diventare...

  • Creato il .

Il diffuso interesse per gli eventi politici internazionali, da ultimo il primo turno delle presidenziali francesi domenica 23 aprile, può aiutare a inoltrarsi in una riflessione su come sia cambiata la politica (anche) in Italia tra la fine del secolo scorso ed il primo quindicennio del nuovo millennio. Per restare alle elezioni d’Oltralpe, il successo di Emmanuel Macron o di Marine Le Pen non è avvertito più come «fatto loro», un test dei francesi a cui guardare con più o meno curiosità e...

  • Creato il .

Il cowboy ha vinto le primarie e, come volevasi dimostrare, irrompe nel saloon, mette gli stivaloni sul tavolo e pretende di ordinare quello che gli capita per la testa senza pagare il conto. Se l’atteggiamento di Matteo Renzi resta questo c’è da temere assai per l’Italia di domani, che sta consegnando su un vassoio d’argento ai Cinque Stelle. Il ritornato segretario del Pd minaccia sfracelli con un obiettivo: vincere le elezioni successive alle prossime. Non è un gioco di parole, ma è...

  • Creato il .

«Udite, udite o rustici, attenti, non fiatate. Io son quel gran medico, dotto enciclopedico chiamato Dulcamara…. Benefattor degli uomini, riparator dei mali, in pochi giorni io sgombro, io spazzo gli spedali, e la salute a vendere per tutto il mondo io vo, compratela per poco io ve la do». Così canta nell’Elisir d’amore di Gaetano Donizetti la figura di Dulcamara, un ciarlatano che vende un liquido prodigioso, capace di risanare ogni male.
Nella seconda repubblica sono apparsi e continuano ad...

  • Creato il .

Lo scorso luglio, invitato dal Guarini Institute for Public Affairs della John Cabot University, è intervenuto a Roma Hans Noel, professore della Georgetown University di Washington. Materia di insegnamento di Noel è la scienza politica riferita in particolar modo ai partiti e alle metodologie elettorali. Insieme a Marty Cohen, David Karol e John Zaller, Hans Noel è uno degli autori dell’autorevole «The Party Decides: Presidential Nominations Before and After Reform», pubblicato nel 2008...

  • Creato il .

a cura di
FABRIZIO SVALDUZ

A soli 23 anni ha diretto, da presidente e per ben 14 anni, la Federazione Italiana Sci Nautico, dopo aver conquistato, nei Mondiali del ‘57, la medaglia di bronzo in tale specialità. Vicepresidente e poi presidente del Milan Calcio, due volte presidente della Federcalcio, presidente del Coni, ministro del Turismo e Spettacolo e sindaco di Roma: sono alcuni tra i prestigiosi incarichi ricoperti da uno degli uomini più influenti e managerialmente più longevi dello...

  • Creato il .

L’Osservatorio Parlamentare sul Mercato Immobiliare è da fine 2015 nuovamente operativo grazie all’iniziativa del senatore Vincenzo Gibiino, che lo presiede. Così la politica e le associazioni di categoria hanno modo di collaborare in maniera più sinergica rispetto al passato, data la rinnovata veste assunta dall’Osservatorio.

Domanda. Come si configura questo «nuovo» Osservatorio?

Risposta. L’Osservatorio Parlamentare sul Mercato Immobiliare è un luogo di confronto, di idee e di sintesi, tra...

  • Creato il .

L'editoriale di Victor Ciuffa

 

Al punto in cui siamo arrivati, in previsione delle elezioni politiche fissate per il 24 e 25 febbraio prossimo, se nella testa della gente, sia pure frastornata e inebetita da inutili trasmissioni televisive di politica-spettacolo, è rimasta una minima capacità di ragionamento e di riflessione, c’è da porsi una sola domanda: ma perché farle, queste elezioni? Detto in altre parole: perché disturbarsi tanto? Perché spendere cospicui capitali pubblici, ma anche...

  • Creato il .

L'editoriale di Victor Ciuffa

 

Fa piacere a un numero crescente di elettori e di telespettatori assistere ad alcune cronache televisive che mostrano i lavori delle nuove Assemblee parlamentari, Camera dei Deputati e Senato della Repubblica, ma anche quelli meno interessanti delle relative Commissioni. Fa piacere perché, oltre a consentire di seguire lo svolgersi dal vivo di attività istituzionali mai in passato adeguatamente diffuse ed illustrate, esse rivelano impegnate seriamente e...

  • Creato il .

di ENRICO SANTORO professore, avvocato

 Alcune domande sono d’obbligo. Ma in Italia la crisi è più economica o più politica? Sarebbe troppo facile rispondere: entrambe. Un dato è certo: nella crisi di sistema, davvero impensabile solo qualche anno fa, che inizialmente ha investito l’Europa meridionale e adesso si affaccia timidamente anche più a settentrione, esiste una specificità italiana. La «specialità», per così dire, nostrana, è che alle obiettive cause esterne - che ci hanno fin qui...

  • Creato il .

di Victor Ciuffa

Nichols: qui si vive come un astronauta sulla luna
Sui mali di Roma il parere, oggi, di Peter Nichols, corrispondente del prestigioso «The Times» di Londra. Attento osservatore delle abitudini della città, Nichols, che vi vive da vent’anni, è anche studioso dei risvolti storici, politici, sociali. Questa profonda conoscenza gli ha permesso di scrivere documentate opere: «Italia Italia», libro dell’anno 1976; «La scelta...

  • Creato il .

L'opinione del Corrierista

Li hanno definiti «territorio di confine tra intrattenimento e informazione», tali perfino da indurre spettatori sopra i 30 e addirittura sopra i 40 anni a «ritornare davanti alla tv con il telecomando in una mano e lo smartphone dall’altra». Parliamo dei  talk show che, secondo alcuni, costituirebbero ormai un fenomeno non più solo politico, ma sociale, degno di studi sociologici oltreché antropologici, e presto forse anche filosofici, economici, artistici; e...

  • Creato il .

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa