Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • Home
  • credito - Specchio Economico

di Robert Wescott, già capo economista dell’ex presidente Clinton

Il 2004 è stato un anno importante per l’economia mondiale, il migliore degli ultimi due decenni. La Cina, gli Stati Uniti e il Giappone hanno registrato una crescita relativamente robusta; fra le altre principali regioni del mondo, solo l’Europa ha registrato prestazioni inferiori. Se guardiamo al futuro, si potrebbe affermare che ci dovrebbe essere uno sviluppo solido nell’anno 2005 in Asia e nell’America del Nord, anche se a...

  • Creato il .

di FABIO PICCIOLINI, segretario nazionale dell'ADICONSUM

Da ottobre 2009 al 19 settembre scorso, 330 giorni per l’emanazione di norme che possono, anzi devono cambiare il rapporto tra banche e altri intermediari e i loro clienti. Una normativa che riguarda, secondo i dati ufficiali al 31 dicembre 2009, 1.411 banche e società finanziarie, 121.542 mediatori creditizi di cui solo 9.865 società, 67.585 agenti in attività finanziaria di cui solo 4.952 società, cui si aggiungono i promotori...

  • Creato il .

di LUCIO GHIA

Varie opportunità sommatesi nell’arco di pochi giorni mi hanno offerto l’occasione di una rivisitazione della vicenda Parmalat. Infatti, il 20 ottobre scorso, nella monumentale e gremita aula delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione, innanzi a una platea di magistrati, professionisti e addetti ai lavori, Enrico Bondi, il «salvatore» della Parmalat, ha svolto con la precisione e la lucidità di chi ha saputo risolvere un’insolvenza da 14 miliardi di euro e con la passione di...

  • Creato il .

Unica banca italiana rimasta pubblica, l’Istituto per il Credito Sportivo è, da oltre 50 anni, al servizio dello sport con la concessione di finanziamenti per la costruzione, l’ampliamento e la ristrutturazione di impianti sportivi. Ha contribuito a realizzare più di 400 stadi, 1.600 piscine, 8 mila campi di calcio, migliaia di campi di basket, pallavolo, rugby e centinaia di polisportive. In gestione amministrativa straordinaria dal 2 gennaio 2012, ne sono commissari straordinari, Paolo...

  • Creato il .

Modefinance, credit rating agency internazionale registrata dall'Autorità di vigilanza europea sui mercati finanziari (Esma), fondata in spin-off dell'università di Trieste dall'ingegnere meccanico con dottorato in finanza aziendale Mattia Ciprian e dal professore Valentino Pediroda e incubata presso Innovation Factory nell'Area Science Park di Trieste, specializzata in big data e intelligenza artificiale in finanza, lancia S-peek Team, evoluzione collaborativa della prima piattaforma web e...

  • Creato il .

La Banca di Credito Cooperativo di Roma è una società cooperativa a mutualità prevalente. Costituita nel 1954 con uno sportello alla periferia della Capitale come Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Romano su iniziativa di 38 soci cooperatori, oggi la Banca dispone di una rete di 144 agenzie distribuite nel Lazio e nell’Abruzzo interno, conta oltre 25.600 soci, 300 mila clienti e 1.270 dipendenti. La BCC Roma è responsabilmente impegnata in attività di carattere sociale nei territori in cui...

  • Creato il .

Nel giorno in cui i dati dell’Istat rivelano che il prodotto interno italiano cresce dello 0,1 per cento nell’ultimo trimestre dell’anno e che l’agricoltura, insieme con l’industria, è il comparto che più ha partecipato alla conquista dell’agognato segno «più», appare ancora più evidente l’esigenza che Marina di Muzio, presidente di Confagricoltura Donna, reputa davvero urgente: «Occorre riportare l’agricoltura al centro dell’attenzione della politica e dell’agenda economica. È un posto che le...

  • Creato il .

Fondata a Roma nel 1971, la Confesercenti è una delle principali associazioni imprenditoriali italiane ed è membro fondatore di Rete Imprese Italia. Rappresenta più di 350 mila piccole e medie imprese del commercio, del turismo, dei servizi, dell’artigianato e dell’industria, capaci di dare occupazione ad oltre un milione di persone, riunite in oltre 70 federazioni di categoria. Con oltre 5 mila addetti, 120 sedi provinciali, 20 regionali e oltre mille territoriali, sono un punto di riferimento...

  • Creato il .

di Lucio Ghia

Alla fine di aprile di quest’anno ad Amsterdam si è svolta una riunione di esperti europei per fare il punto, a 10 anni dalla sua adozione in quasi tutti i Paesi europei, sul regolamento n. 1346 del 2000 relativo all’insolvenza ed esaminare, in occasione del necessario aggiornamento di questa normativa, quali fossero i profili critici che negli anni di operatività fossero emersi. Il regolamento fu salutato, all’epoca della sua emanazione, come l’intervento più importante...

  • Creato il .

A Modena l’11 ottobre scorso, nella sala Leonelli della Camera di Commercio munita di avanzata tecnologia televisiva, ha avuto luogo la prima conferenza annuale dell’Associazione per lo Studio della Crisi di Impresa e dei Processi di Ristrutturazione aziendale. La «Davos della crisi dell’impresa», come è stata definita, è stata tenuta a battesimo da illustri relatori americani e italiani.
Il confronto tra l’efficacia e l’efficienza delle procedure americane basate sul chapter 11 e, nel caso di...

  • Creato il .

Descritta nello scorso numero la prima parte della procedura prevista dalla legge varata a fine 2012 per mitigare i rigori delle norme fallimentari a favore di imprese, famiglie e singoli consumatori oberati da debiti a causa della crisi economica in atto, illustriamo in questo secondo articolo quanto avviene dopo l’emanazione da parte del Tribunale del decreto di omologazione dell’accordo raggiunto. Questo diviene obbligatorio per i crediti antecedenti; quelli accesi dopo non sono compresi nel...

  • Creato il .

Il consiglio di amministrazione di Illimity, presieduto da Rosalba Casiraghi, ha approvato il piano strategico 2021-25, basato su un ROE già ottenuto sul capitale di circa l’8% al primo trimestre 2021 e atteso al 10% per il 2021 con un utile netto previsto tra 60 e 70 milioni di euro, che diventeranno 140 milioni nel 2023 e 240 nel 2025; return on equity invece del 15% e del 20%, corrispondenti ad una progressione media annua del 51% circa nello stesso periodo 2020-25; ricavi in crescita di...

  • Creato il .

La Gazzetta Ufficiale n. 117 del 20 maggio 2016 pubblica il decreto legislativo n. 72 del 21 aprile 2016, di attuazione della direttiva 2014/17/UE, in merito ai contratti di credito ai consumatori relativi a beni immobili residenziali, nonché modifiche e integrazioni del titolo VI-bis del decreto legislativo n. 385 del 1° settembre 1993 sulla disciplina degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi e del decreto legislativo n. 141 del 13 agosto 2010. Entrato in vigore il 4...

  • Creato il .

Tutelare l’identità del credito popolare e valorizzarne la missione per lo sviluppo del territorio: questo il ruolo dell’Associazione Nazionale fra le banche popolari, rappresentante della categoria nella gestione dei rapporti istituzionali e promotrice di servizi e attività. 85 istituti di credito con più di un milione di soci fanno dell’Associazione un punto di riferimento fondamentale nel panorama bancario italiano e nel contesto cooperativo comunitario e internazionale. Giuseppe De Lucia...

  • Creato il .

Il 2013 ci ha confermato la forte crescita di ATR, il costruttore di velivoli regionali basato in Francia, a Toulouse, il quale ha realizzato un nuovo record di vendite con la consegna di 74 velivoli ATR e un fatturato di 1.630 milioni di dollari. Circa 6.000 persone lavorano su questo programma aeronautico internazionale, principalmente in Italia e in Francia. Nel 2014 ATR continuerà ad incrementare la produzione con oltre 80 velivoli, con l’obiettivo di raggiungere il fatturato di circa 2...

  • Creato il .

Facile.it, sito attivo in Italia per il confronto delle tariffe di assicurazioni, prestiti, mutui, ADSL, energia e conti correnti, oggi annuncia il lancio della propria rete di negozi in franchising (www.facile.it/store/franchising.html). Dopo aver sperimentato a Varese, da marzo scorso, l'impatto di un negozio fisico gestito direttamente dall'azienda per i servizi finora svolti online, è tempo ora per ulteriori quattro aperture dirette: un’estensione fisica del portale Facile.it che resterà...

  • Creato il .

Prevista tra aprile e maggio l’inaugurazione di 5 nuovi Facile.it store: dopo il punto vendita di Ravenna in Via Cavour 37, si aggiungono le aperture di Legnano (Corso Magenta 18), Ferrara (Via Bersaglieri del Po 9), Verona (Via Stella 14) e Vicenza (Corso Palladio 61).  I negozi Facile.it sono luoghi fisici dove i cittadini possono affidarsi a consulenti dedicati per l’identificazione delle migliori offerte su prodotti assicurativi, di finanziamento e utenze domestiche. Secondo i dati di...

  • Creato il .

Matteo Renzi sulla propria scrivania a Palazzo Chigi dovrebbe mettere, come fece il Presidente degli Stati Uniti Harry Truman nel 1948, una targa con la scritta «The buck stops here» (il barile si ferma qui). Non è possibile, non è accettabile assistere allo scaricabarile tra Autorità di vigilanza, Ministero dell’Economia, Parlamento, organizzazioni del credito, stampa, sull’ennesimo scandalo che investe il mondo bancario.
Dopo la vicenda dei bond argentini, della Parmalat, del Monte dei Paschi...

  • Creato il .

Sono 34 miliardi le sofferenze lorde delle famiglie consumatrici rispetto agli oltre 200 miliardi complessivi. Un dato interessante in quanto certifica che le sofferenze bancarie solo in minima parte (17 per cento del totale) possono essere ascritte alle famiglie. Rilevante anche il fatto che 20,2 miliardi, pari al 60 per cento del totale, sono assistiti da garanzia reale in quanto relativi a mutui accesi per acquistare una casa. Il debito residuo dei finanziamenti accesi da quelle famiglie...

  • Creato il .

In materia di diritto fallimentare nello scorso numero di Specchio Economico abbiamo cercato di rispondere al quesito perché le procedure fallimentari continuano a durare in media sette anni, sostenendo che non basta una legge per cambiare il sistema. Se si esaminano infatti i tratti essenziali degli strumenti che il legislatore ha introdotto nella speranza di fornire concrete e valide risposte ai consueti interrogativi che ogni creditore si pone e che attengono al quantum e al quando del...

  • Creato il .

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa