Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • Home
  • Giugno 2013 - Specchio Economico

Silenziose eppure strazianti. Sono così le «grida di dolore» che ogni giorno si levano dalle pagine economiche dei giornali italiani. Le notizie descrivono una crisi senza precedenti e apparentemente senza possibile soluzione di continuità. Le ricette per superarla si contraddicono. Gli accesi dibattiti che derivano da queste contrapposizioni - per quanto sostenuti da argomentazioni scientifiche di tutto rispetto - finiscono per dare al pubblico quello stesso sapore di anarchia che si...

  • Creato il .

Domanda. Durante l’anno e mezzo di vita del Governo «tecnico» quali provvedimenti sono stati adottati per la formazione dei dirigenti e per la lotta contro la corruzione?
Risposta. Con il ministro Filippo Patroni Griffi l’azione del Ministero della Pubblica Amministrazione è stata principalmente rivolta all’esame del disegno di legge anticorruzione che, approvato alla fine del 2012 al termine di un iter piuttosto lungo, ha rappresentato un traguardo rilevante per la lotta alla corruzione nella...

  • Creato il .

Tre anni e oltre vissuti da direttore generale dell’Inps attraverso la crisi economica più lunga e drammatica della storia dell’Italia contemporanea. E, prima, una carriera che l’ha portato a guidare, uno dopo l’altro, i centri nevralgici dell’ente previdenziale. Mauro Nori, romano, 52 anni, una passione per il rugby, è il numero uno della tecnostruttura dell’Inps. In questa intervista tira le somme delle trasformazioni strutturali dell’Istituto (dal compimento del processo di telematizzazione...

  • Creato il .

Domanda. Quali sono le novità di quest'anno, oltre alla più grande e più visibile costituita dallo spostamento, dalla Fiera di Roma al Palazzo dei Congressi, della sede in cui si svolge la manifestazione?
Risposta. Forum PA è sempre più luogo di relazionalità piuttosto che vetrina, quindi occorreva una sede più facilmente accessibile trattandosi di un ambiente da vivere anziché da visitare, anche perché spesso i nostri interlocutori assumono un ruolo attivo rispetto alla classica manifestazione...

  • Creato il .

Il decreto ministeriale del 28 dicembre 2012, cosiddetto «Conto Termico», ha introdotto un regime di sostegno specifico per l’incentivazione di interventi di piccole dimensioni per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e l’incremento dell’efficienza energetica. Il nuovo meccanismo di incentivazione rientra tra le misure previste dal D.Lgs. 28/11 per promuovere il raggiungimento degli obiettivi vincolanti, assegnati all’Italia al 2020, in termini di quota di consumi energetici...

  • Creato il .

Domanda. Come si inserisce l’IBM nel settore pubblico?
Risposta. Si stanno ormai concretizzando i temi della spending review, dell’agenda digitale, dell’agenda digitale europea. L’IBM si è organizzata rispondendo a questa esigenza del Governo e del sistema Paese adeguandosi alle indicazioni che ci arrivano dall’Europa, interpretando la spending review non solo come modello di tagli e di riduzione dei costi, ma come strumento utile a rendere virtuoso un processo che, liberando risorse a partire...

  • Creato il .

a cura di
FABRIZIO SVALDUZ

Tra le più grandi campionesse dello sport italiano. La sua specialità è il salto in alto, nel quale ha ottenuto la medaglia d’argento nei Giochi di Montreal del 1976; ha trionfato con l’oro vinto alle Olimpiadi di Mosca del 1980 insieme a Pietro Mennea vittorioso nei 200 metri; ha conquistato l’argento nei Giochi di Los Angeles 1984. È stata primatista mondiale con 2.01, Guinness che in Italia ha resistito 29 anni, ottenuto nell’agosto del 1978 a Brescia nell’incontro...

  • Creato il .

a cura di
ANNA MARIA BRANCA

 

Docente di Formazione professionale, giornalista pubblicista, agrotecnico libero professionista iscritto nell’albo degli agrotecnici e agrotecnici laureati, Roberto Orlandi ha una profonda conoscenza del settore: ha fatto parte della Commissione per il riordino fondiario dell’Ersa-Emilia Romagna; è stato consigliere di amministrazione della Cassa per la formazione della proprietà contadina di Roma, fa parte dell’Osservatorio per l’imprenditoria giovanile in...

  • Creato il .

Unica banca italiana rimasta pubblica, l’Istituto per il Credito Sportivo è, da oltre 50 anni, al servizio dello sport con la concessione di finanziamenti per la costruzione, l’ampliamento e la ristrutturazione di impianti sportivi. Ha contribuito a realizzare più di 400 stadi, 1.600 piscine, 8 mila campi di calcio, migliaia di campi di basket, pallavolo, rugby e centinaia di polisportive. In gestione amministrativa straordinaria dal 2 gennaio 2012, ne sono commissari straordinari, Paolo...

  • Creato il .

È il dirigente sportivo di più vasta e riconosciuta esperienza in Italia, iniziata a livello universitario e culminata con l’elezione a segretario generale del Coni nel 1973, di cui è stato presidente dal 1993 al 1998. Politico acuto, è stato eletto deputato per tre legislature nelle file di Forza Italia-PDL, diventando sottosegretario alle Attività e ai Beni culturali con delega allo Sport nel secondo e nel terzo Governo Berlusconi, assumendo nel 2008 la presidenza della Commissione per le...

  • Creato il .

di IVAN CAVICCHI


Dobbiamo rilanciare il welfare tradizionale europeo, il nostro modello basato su pensioni e sanità non basta più, deve essere più universalistico e meno corporativo aiutando i più bisognosi», sono le parole del discorso programmatico del presidente del Consiglio Enrico Letta al Parlamento il giorno della fiducia. Non so esattamente cosa vogliano dire queste parole, perché possono significare tutto e il contrario di tutto. Tuttavia «più universalistico e meno corporativo»

  • Creato il .

Le cifre non danno scampo. In base ai dati dell’Istat nel 2012 sono senza lavoro 5.720.000 persone: 2.975.000 gli inattivi e 2.745.000 i disoccupati in senso stretto. C’è un’ecatombe delle piccole e medie imprese. La cessazione di attività è stata nel 2012 di 403.923 imprese di cui 122.899 artigiane. Le maggiori chiusure di attività produttive hanno riguardato le apparecchiature elettriche (7,8 per cento); l’elettronica (7,6); i mobili (7,1); i prodotti in metallo (6,8); la meccanica (6,3). In...

  • Creato il .

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa