Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • Home
  • Inps - Specchio Economico

Yoopies, start-up europea nata nel 2012 e specializzata nel babysitting, ha pubblicato il rapporto annuale sull’analisi delle tariffe del settore in Italia. Purtroppo il 2017 risulta l’anno in cui queste sono aumentate vertiginosamente: la tariffa media richiesta dalle babysitter è 8,34 € rispetto ai 7,46 € del 2016. C’è stato quindi un aumento del 10,55% nell’arco di un solo anno. Inoltre c’è una differenza di circa 17% tra il Nord ed il Sud: le regioni più care sono Val d’Aosta (9,00 €)

  • Creato il .

Oggi, lunedì 12 novembre 2018, parte la procedura per l’ammissione alla pratica forense presso alcune Avvocature dell’INPS.

I bandi sono pubblicati sul sito istituzionale (www.inps.it) oltre che esposti presso le direzioni regionali e di coordinamento metropolitano ed i consigli degli ordini degli avvocati territorialmente competenti.

Per poter svolgere la pratica presso l’Avvocatura dell’INPS, il richiedente deve possedere i seguenti requisiti:

  • essere cittadino italiano o di uno Stato...
  • Creato il .

Dopo aver traghettato l’Italia dei lavoratori in molte delle sponde che le varie legislature hanno toccato, sia in qualità di ministro del Lavoro prima, dei Trasporti dopo, sia come economista esperto e consulente dalla lunga carriera accademica internazionale giuslavorista, sia come senatore e nelle varie Commissioni lavoro, sia come componente del Cnel, e dopo aver legato il proprio nome al «Pacchetto Treu» da cui trae origine la legge n. 196 del 1997 recante norme in materia di promozione...

  • Creato il .

Se è vero che da un grande potere derivano grandi responsabilità, oggi l’INPS, Istituto nazionale di previdenza sociale, ha una responsabilità sostanzialmente unica nel panorama nazionale: quella di gestire non solo tutto il sistema pensionistico pubblico ma anche quasi tutte le prestazioni di carattere assistenziale. In buona sostanza tutto il sistema del Welfare ruota sui cardini dell’INPS.
Il Decreto Salva-Italia del Governo Monti del dicembre 2011 ha stabilito che nell’INPS confluissero...

  • Creato il .

Tre anni e oltre vissuti da direttore generale dell’Inps attraverso la crisi economica più lunga e drammatica della storia dell’Italia contemporanea. E, prima, una carriera che l’ha portato a guidare, uno dopo l’altro, i centri nevralgici dell’ente previdenziale. Mauro Nori, romano, 52 anni, una passione per il rugby, è il numero uno della tecnostruttura dell’Inps. In questa intervista tira le somme delle trasformazioni strutturali dell’Istituto (dal compimento del processo di telematizzazione...

  • Creato il .

È sabato 31 marzo l’ultimo giorno utile per la presentazione delle domande di disoccupazione agricola all’Inps: per ottenere l’indennità di disoccupazione agricola, oltre a possedere i requisiti di legge, è necessario che il lavoratore agricolo presenti la domanda online all’Inps entro questa data, che è perentoria, e viene posticipato solo se coincide con una domenica o con un giorno festivo. Quest’anno il 31 marzo cade di sabato, giorno considerato non festivo e quindi utile per la...

  • Creato il .

Ogni volta che si manifesta una crisi economica di grandi proporzioni, si viene a determinare quella particolare situazione storico-sociale in cui è possibile immaginare un cambiamento di rotta, magari mettendosi in discussione come società e impegnando se stessi, gli altri e le istituzioni a cercare soluzioni originali a vecchi e nuovi problemi. In tali frangenti, in cui spesso a dominare è la confusione, bisognerebbe tentare di affrontare le difficoltà del mercato non solo come una...

  • Creato il .

Il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, considerata la necessità di garantire un più ampio accesso al reddito di emergenza di cui all’art. 12 del D.L. 22 marzo 2021 n. 41, il cui termine perentorio di presentazione era fissato al 30 aprile 2021, ha autorizzato il differimento del termine di presentazione delle domande al 31 maggio 2021 con nota protocollo numero 0003478.23-04-2021. Lo rende noto l'Inps con un comunicato stampa; è pertanto ora possibile presentare la richiesta per...

  • Creato il .

Le domande dovranno essere presentate all’Inps esclusivamente in modalità telematica entro il 30 giugno 2020, autenticandosi con PIN, SPID, Carta Nazionale dei Servizi e Carta di Identità Elettronica. Per la presentazione della domanda ci si potrà avvalere anche degli istituti di patronato. Previsto dal DL 34/2020 per supportare i nuclei familiari in difficoltà economica a causa dell’emergenza sanitaria da COVID-19, il REm è subordinato al possesso dei requisiti di residenza, economici...

  • Creato il .

Le domande dovranno essere presentate all’Inps esclusivamente in modalità telematica entro il 30 giugno 2020, autenticandosi con PIN, SPID, Carta Nazionale dei Servizi e Carta di Identità Elettronica. Per la presentazione della domanda ci si potrà avvalere anche degli istituti di patronato. Previsto dal DL 34/2020 per supportare i nuclei familiari in difficoltà economica a causa dell’emergenza sanitaria da COVID-19, il REm è subordinato al possesso dei requisiti di residenza, economici...

  • Creato il .

Questo pomeriggio il comandante generale della Guardia di Finanza, gen. C.A. Giuseppe Zafarana, e il presidente dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, prof. Pasquale Tridico, hanno sottoscritto il protocollo d’intesa con cui dal 1° settembre 2019 si costituisce il “Polo nazionale della Guardia di Finanza” dedicato al Corpo per l’erogazione delle pensioni, del trattamento di fine servizio e dei prestiti.

La direzione regionale Lazio dell’Inps, cui farà capo il polo, sovrintenderà...

  • Creato il .

Dalle ore 17 di ieri è disponibile sul sito inps.it la certificazione unica (CU) 2019, relativa ai redditi 2018, per tutti coloro i quali hanno come sostituto di imposta l’Inps. Il modello è il documento con il quale l’INPS certifica ai soggetti titolari delle prestazioni pensionistiche, previdenziali, assistenziali e a sostegno del reddito gli emolumenti corrisposti nell’anno d’imposta di riferimento. Per ottenerla occorre collegarsi al portale Inps con le proprie credenziali (SPID o codice...

  • Creato il .

Ape sociale e beneficio lavoratori c.d. precoci di cui alla legge di bilancio per il 2017: nuovi criteri per la verifica dello stato di disoccupazione per i soggetti che hanno presentato domanda ai sensi della lettera a) dell’articolo 1, commi 179 e 199, della legge n. 232 del 2016.

Con il messaggio n. 4195 del 25 ottobre 2017 l’Istituto nazionale di previdenza sociale fornisce istruzioni operative per l’attuazione del nuovo indirizzo interpretativo fornito dal Ministero del Lavoro e delle...

  • Creato il .

Ape sociale e beneficio lavoratori c.d. precoci di cui alla legge di bilancio per il 2017: nuovi criteri per la verifica dello stato di disoccupazione per i soggetti che hanno presentato domanda ai sensi della lettera a) dell’articolo 1, commi 179 e 199, della legge n. 232 del 2016.

Con il messaggio n. 4195 del 25 ottobre 2017 l’Istituto nazionale di previdenza sociale fornisce istruzioni operative per l’attuazione del nuovo indirizzo interpretativo fornito dal Ministero del Lavoro e delle...

  • Creato il .

L’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale è il principale ente previdenziale italiano ed uno dei più grandi d’Europa. Ha un bilancio di entità tale da risultare secondo solo a quello dello Stato. Conta, infatti, 545 miliardi di euro tra entrate e uscite; 35,2 milioni di utenti, tra cui 19,9 milioni di lavoratori (l’82 per cento della popolazione occupata in Italia); 1,4 milioni di imprese; 13,9 milioni di pensionati; 18 milioni di pensioni erogate ogni mese, compresi i trattamenti agli...

  • Creato il .

L’Inps precisa che la sospensione dell’obbligo del versamento riguarda anche i contributi dovuti dagli artigiani e dagli esercenti attività commerciali con scadenza 18 maggio 2020 (I rata contribuzione sul minimale anno 2020) in presenza dei requisiti di cui ai commi da 1 a 5 dell’articolo 18 del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23.

L’articolo citato prevede, ai commi 1 e 2, che “per i soggetti esercenti attività d'impresa, arte o professione, che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la...

  • Creato il .

Il presidente Tridico ha autorizzato l’avvio di una selezione pubblica per il reclutamento di un contingente complessivo di 1.404 medici per lo svolgimento di incarichi libero-professionali ai fini dell’espletamento di adempimento medico-legali.

L’evoluzione del sistema previdenziale ed assistenziale del Paese ha posto l’Inps al centro del sistema di sicurezza sociale e, nell’ambito di questa funzione di servizio, il ruolo medico legale dell’istituto svolge essenziali compiti e funzioni ai...

  • Creato il .

LA DINAMICA DEI FLUSSI

Nel periodo gennaio-novembre 2018 le assunzioni complessive, riferite ai soli datori di lavoro privati, sono state 6.890.000: l’aumento è del 5,0% (+325.000) rispetto allo stesso periodo del 2017. In crescita risultano tutte le componenti: contratti a tempo indeterminato +5,9%, contratti a tempo determinato +4,3%, contratti di apprendistato +11,9%, contratti stagionali +6,3%, contratti in somministrazione +2,4% e contratti intermittenti +7,7%. Per le assunzioni in...

  • Creato il .

Le disposizioni normative che disciplinano le prestazioni di lavoro occasionale (art. 54 bis del decreto legge n. 50/2017, convertito in legge n. 96/2017), sono entrate in vigore il 24 giugno 2017, e dal 10 luglio 2017 è operativa la piattaforma informatica che supporta la gestione del Libretto famiglia e del Contratto di prestazione occasionale. Con riferimento specifico alle peculiarità del settore agricoltura, si segnala che la piattaforma informatica già operativa tiene conto della diversa...

  • Creato il .

Nuovi scenari Inps in evoluzione per l’emergenza sanitaria. Quanto precedentemente disposto con la circolare n. 37 in un primo momento valutata favorevolmente dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali poiché in linea sia con il dettato normativo che con le istruzioni fornite dall’Inps stesso in casi analoghi, e secondo cui la quota a carico dei lavoratori, se trattenuta in busta paga dai datori di lavoro, doveva essere versata entro le scadenze legali e non era soggetta alla...

  • Creato il .

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa