Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

Prefettura di Roma e barriere architettoniche

Non solo proseguire l’attività di monitoraggio e di analisi della situazione nel settore delle barriere e dei suoi riflessi sulla collettività, ma occorre anche offrire un significativo contributo alla conoscenza e all’approfondimento del problema: è la decisione adottata nel corso di una riunione svoltasi nella Prefettura di Roma, coordinata dal viceprefetto vicario Giuliana Giaquinto che ha introdotto i lavori. Si è trattato di un qualificato ed affollato «tavolo tecnico» cui ha partecipato il presidente dell’Associazione Fiaba ovvero Fondo Italiano Abbattimento Barriere Architettoniche. È stata riconosciuta la necessità di avviare un’azione formativa per informare, sensibilizzare, far conoscere i problemi legati all’esistenza di tutte le barriere, architettoniche e culturali, che rendono difficoltosa la vita sociale quotidiana delle persone in situazione di disabilità. Si è deciso di costituire tavoli tecnici e sottogruppi di lavoro con il Fiaba e i rappresentanti delle istituzioni locali.

Tags: Gennaio 2013

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa