Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • 008

Con Meridiana da Milano centro a Monaco di Baviera

Monaco di Baviera

Meridiana è una compagnia aerea italiana a capitale interamente privato con sede ad Olbia, che trasporta oltre 4 milioni di passeggeri ogni anno in Italia e all’estero. Una storia di oltre 50 anni: fu fondata con il nome di Alisarda il 29 marzo del 1963 dal Principe Karim al-Hussayn Aga Khan, con l’intento di promuovere il turismo in Sardegna.
I voli di linea presero avvio nel 1964. Il 3 maggio 1991 il nome fu cambiato in Meridiana; alla fine di febbraio 2010 è nata Meridiana Fly, secondo vettore in Italia, proveniente dalla fusione di due player del trasporto aereo: Eurofly, compagnia specializzata nel servizio Charter verso destinazioni vacanza di lungo raggio e Meridiana, vettore di linea con un network nazionale ed europeo articolato, per lo più rivolto a collegare i principali aeroporti italiani con le due isole maggiori Sardegna e Sicilia.
Nell’ottobre 2011 Meridiana Fly ha acquisito totalmente la proprietà di Air Italy, vettore italiano a vocazione charter, che è definitivamente entrato a far parte del Gruppo ed ora opera collegamenti per conto di Meridiana. A seguito di un’operazione di «rebranding», a partire da marzo 2013 la compagnia ha eliminato il marchio commerciale Air Italy ed il suffisso «Fly» di Meridiana sostituendolo con «Meridiana». Da maggio 2013 la compagnia non è più quotata alla Borsa di Milano.
Oggi il Gruppo Meridiana è attivo nei seguenti settori: trasporto aereo, gestione aeroportuale, manutenzione e servizi turistici.

Da Milano parte un unico aereo per Monaco di Baviera: è Meridiana. Dal cuore della città milanese, la compagnia italiana ha predisposto, su Linate, collegamenti con orari studiati ad hoc anche per l’andata e ritorno in giornata. Due volte al giorno dal lunedì a venerdì sui due scali, con decollo da Linate alle 7.10 e alle 16.10, e con ritorno alle 10.45 e alle 20.50 dal T2 del Franz Josef Strauß di Monaco di Baviera, importante hub europeo collegato alla città dalla rete ferroviaria suburbana, secondo aeroporto della Germania dopo Francoforte. La tratta è operata con un efficiente Boeing 737-700 da 149 posti, con una doppia configurazione: la classe economica, con comodi sedili in pelle, e la classe Electa, business di Meridiana, con un ottimo catering, che fa capire che vale sempre la pena viaggiare in totale rilassatezza anche per un volo di 45 minuti. Per i clienti Electa è previsto, oltre il «fast track» nei due scali, anche l’ingresso in sala Vip, vantaggi riservati, come sempre, anche a tutti i possessori di Fly Pass, i soci Vip del Programma Fedeltà di Meridiana: Meridiana Club. Per chi desidera unicamente un accesso veloce ai varchi di sicurezza, questi servizi sono accessibili sia con le tariffe Premium che ai possessori di carta FlyPass Silver.
Città extracircondariale, la più importante della Germania meridionale, capitale della Baviera, è con Meridiana oggi più a portata di mano. Si presta a turismo e business: residenze reali, parchi, musei, chiese barocche e rococò, folclore bavarese, le vicine Prealpi e le Alpi, l’Oktoberfest. Nel 2015 uno studio Mercer la poneva al quarto posto tra le 20 città del mondo con la miglior qualità della vita; a tutt’oggi, la città mantiene la posizione. Tra le città tedesche con almeno un milione di abitanti, Monaco ha il minor tasso di disoccupazione (5.6 per cento). È città guida dell’economia tedesca, accoglie le sedi dei maggiori gruppi economici tedeschi, da Siemens (elettronica) a Bmw (auto), Man (camion, ingegneria), Linde (gas), Allianz, Munich Re (assicurazioni). Tra le città tedesche con minimo mezzo milione di abitanti, ha il reddito più alto (26.648 euro pro capite nel 2007) e nel 2006 il salario orario minimo degli operai ammontava a 18,62 euro (circa 23 dollari). Secondo Fortune Global, nel 2009 aveva l’ottava maggiore area comunale tra i grandi centri economici mondiali. Monaco è centro per le biotecnologie, la produzione di software e il settore terziario avanzato con Mtu Aero Engines (motori aeronautici), Eads (elettronica per la difesa), Krauss-Maffei, Arri (meccanica), Qimonda (semiconduttori), Osram (illuminazione) e filiali di aziende straniere come Precision Plus, McDonald’s e Microsoft.
Secondo centro finanziario tedesco dopo Francoforte sul Meno, con i gruppi bancari HypoVereinsbank (divisione di Unicredit) e Bayerische Landesbank, è anche una delle capitali europee dell’editoria con la redazione del quotidiano Süddeutsche Zeitung, la tv pubblica Ard, la tv commerciale Pro7-Sat1 Media AG, la filiale tedesca di Random House, il gruppo Hubert Burda Media, e rilevanti studi cinematografici. La sua posizione la rende grande nodo autostradale e ferroviario ed un noto centro fieristico. È sede della Corte dei Conti Federale, dell’Ufficio nazionale brevetti e dell’Ufficio europeo dei brevetti. Raggiunto da Meridiana.

Tags: Aprile 2016 meridiana Milano aeroporti trasporto aereo compagnie aeree

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa