Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

Rioma - Tutto sul Brasile

eike_batista.jpg

L’Income Fund Pimco, tra i principali fondi obbligazionari nel mondo, è una delle vittime del declino del brasiliano Eike Fuhrken Batista, prima d’ora uno degli uomini più ricchi del Brasile, la cui compagnia petrolifera Ogx, del Gruppo Ebx, ha compiuto la più grande bancarotta aziendale dell’America Latina. La Pimco non solo ha accumulato più del 17 per cento dei 3,6 miliardi di dollari emessi da Batista dal 2011, ma ha anche aumentato la quota di obbligazioni Ogx con rimborso nel 2018 e 2022. Pimco stava ancora aumentando la propria esposizione nel secondo trimestre di quest’anno, dopo il fallimento. Per il Wall Street Journal, a guadagnarci sono stati altri fondi tra cui l’Ontario...

Tags: Dicembre 2013

Leggi tutto: Eike Batista, uomo più ricco del Brasile, crolla e si porta Pimco

Mathias Becker, presidente  della Renova Energia

Nel 2001 un black out lasciò il Brasile senza elettricità per molti giorni. Oggi, in un momento in cui il mondo sta letteralmente succhiando il Paese verde-oro - sia il verde ossia le foreste, sia l’oro ossia i soldi destinati altrimenti alla povertà e per questo sono in corso molte rivolte -, un siffatto accadimento non sarebbe possibile, eppure è temuto. Negli ultimi anni il Paese sudamericano ha avuto la necessità di coniugare a questa crescita una decisa strategia energetica nazionale; per cui prevede di incrementare del 50 per cento la produzione interna entro 10 anni, per la maggior parte supportata dall’energia eolica. Sono sempre di più i parchi eolici eretti o programmati in...

Tags: Dicembre 2013

Leggi tutto: Eolica: quando piove non c’e' vento, quando c’e' vento non piove

Intervistato dal quotidiano brasiliano Folha de S. Paulo, il sociologo italiano Domenico De Masi, professore della Sapienza, ha dichiarato: «Il Brasile non è il migliore dei mondi possibili, ma è il migliore dei mondi esistenti». Un po’ come recitava Tom Jobim: «Vivere in Brasile fa schifo, ma è bello; vivere fuori dal Brasile è bello, ma fa schifo». «Dopo aver copiato il modello europeo per 450 anni e quello americano per 50, adesso che entrambi i sistemi sono in crisi e ancora non ne esiste...

Tags: Dicembre 2013 Brasile Rioma Brasil Domenico De Masi

Leggi tutto: Domenico De Masi: il Brasile è il migliore dei mondi esistenti

L’onorevole Fabio Porta

Nel corso della quinta Riunione del Consiglio per la Cooperazione economica, industriale e finanziaria e per lo sviluppo tra Italia e Brasile, svoltasi recentemente nel Ministero degli Affari Esteri a Roma, l’on. Fabio Porta, eletto nella Ripartizione America Meridionale, ha presentato un proprio documento nel quale ha illustrato i problemi prioritari dei cittadini dei due Paesi ed ha suggerito alcune soluzioni. Nella Riunione, che rientra nell’Accordo quadro firmato nel 1997, l’on. Fabio...

Tags: Dicembre 2013

Leggi tutto: Onorevole fabio porta: doppia imposizione, tra italia e brasile necessario riaprire i negoziati

Antonio Tajani, vicepresidente della Commissione Europea

IL vicepresidente della Commissione Europea responsabile per l’Industria e l’imprenditoria Antonio Tajani, già recatosi per una «missione di crescita» in Brasile, vi è tornato in vista della preparazione del vertice Unione Europea-Brasile che si terrà ad inizio 2014. In ottobre a Brasilia, la capitale, ha incontrato il ministro degli esteri Luiz Alberto Figuereido, il responsabile dell’industria e del commercio Fernando Pimentel, il responsabile delle piccole e medie imprese Guilherme Afif...

Tags: Novembre 2013

Leggi tutto: Europa e brasile, la cooperazione industriale va potenziata a vantaggio delle imprese di entrambe...

Valagro, azienda di Atessa in provincia di Chieti, attiva da 30 anni nella produzione e commercializzazione di fertilizzanti a basso impatto ambientale, ha deciso di investire in Brasile 10 milioni di euro per aprire un nuovo impianto produttivo; nel territorio di Pirassununga, presso San Paolo, insedierà uno stabilimento entro il primo semestre del 2015. L’azienda è già presente in Brasile dal 1998 con una filiale, Valagro do Brasil, che commercializza fertilizzante «farm». Lo stabilimento...

Tags: Novembre 2013

Leggi tutto: Valagro: in Brasile, fertilizzati, crescono altri fiori

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa