Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

IL 1° APRILE È L’ULTIMO GIORNO PER PRESENTARE LE DOMANDE DI DISOCCUPAZIONE AGRICOLA

Lunedì 1° aprile 2019 è l’ultimo giorno utile per la presentazione delle domande di disoccupazione agricola all’Inps: per ottenere l’indennità di disoccupazione, oltre a possedere i requisiti di legge, è necessario che il lavoratore agricolo presenti la domanda online all’Inps entro il 31 marzo dell’anno successivo a quello di competenza della prestazione.

Il termine è perentorio ma viene posticipato al primo giorno utile non festivo se coincide con una domenica o con un giorno festivo. Quest’anno il 31 marzo cade di domenica e quindi le domande potranno essere trasmesse entro il 1° aprile; non saranno invece ritenute valide quelle presentate in data successiva.

Si ricorda che le domande possono essere trasmesse all’Inps mediante i servizi telematici disponibili nel portale Inps accessibili direttamente dal cittadino dotato di SPID (sistema pubblico di identità digitale) almeno di livello 2, di pin dispositivo o CNS (carta nazionale dei servizi), oppure tramite gli enti di patronato o ancora chiamando il contact center al numero 803.164 se si utilizza una linea fissa o al numero 06.164.164 se la chiamata avviene da rete mobile. In quest’ultimo caso la chiamata è a pagamento secondo il piano tariffario del proprio gestore.

Tags: agricoltura lavoro agricoltori Inps aziende agricole disoccupazione Marzo 2019

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa