Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • Home
  • Renzi - Specchio Economico

L’opinionista Giorgio Benvenuto

Renzi fa bene a puntare i piedi in Europa per una svolta vera di politica economica. Il surplus del bilancio tedesco ha messo in discussione la struttura dell’unione monetaria. L’anomalia tedesca è che il suo surplus esterno è arrivato al 9 per cento del prodotto interno lordo (le regole europee - disattese dalla Merkel - prevedono che nessun Paese possa avere un surplus esterno maggiore del 6 per cento). Il surplus delle partite correnti della Germania supera...

  • Creato il .

L'editoriale di Victor Ciuffa

 

L'Assoconsum, associazione a tutela dei consumatori riconosciuta dai Ministeri dello Sviluppo Economico, dell’Economia e delle Finanze, è tornata sul tema dei rapporti con le banche, tema tuttora di stretta attualità che ha occupato la scena italiana da circa sei o più mesi, a causa dei problemi derivanti dall’attività che tale associazione svolge a difesa di consumatori, utenti e cittadini, ossia la tutela dei diritti dei risparmiatori lesi da azioni delle...

  • Creato il .

Matteo Renzi sulla propria scrivania a Palazzo Chigi dovrebbe mettere, come fece il Presidente degli Stati Uniti Harry Truman nel 1948, una targa con la scritta «The buck stops here» (il barile si ferma qui). Non è possibile, non è accettabile assistere allo scaricabarile tra Autorità di vigilanza, Ministero dell’Economia, Parlamento, organizzazioni del credito, stampa, sull’ennesimo scandalo che investe il mondo bancario.
Dopo la vicenda dei bond argentini, della Parmalat, del Monte dei Paschi...

  • Creato il .

Con una valutazione di estrema sintesi, mi pare di poter sostenere che dopo la Liberazione il Pci, sviluppando il discorso togliattiano dell’unità antifascista e della democrazia progressiva -  senz’altro fattori potenti di affermazione e consolidamento della democrazia in Italia - si trovò chiuso fra due sponde entrambe fragili. Due sponde che potrebbero definirsi la concretizzazione del concetto espresso dal professore Carlo Galli quando paragona il Pci alla Chiesa di Sant’Agostino, che vuole...

  • Creato il .

Volti noti, alcuni già conosciuti perché parte dell’establishment a tinte rosa, altri ben definiti tra gli addetti ai lavori e nei mercati internazionali. «Innovare nella continuità» potrebbe essere questo lo slogan coniato per le nomine volute dal Governo di Matteo Renzi nelle cinque più grandi imprese italiane, quelle che rappresentano, di fatto, la struttura produttiva e propulsiva dell’economia nazionale: Eni, Enel, Poste, Finmeccanica e Ferrovie dello Stato. La logica seguita dal premier...

  • Creato il .

Siamo alle solite. È cominciato il tormentone di fine anno. La Legge di stabilità, come è stata negli ultimi anni ribattezzata la Legge finanziaria, è stata approvata dal Consiglio dei Ministri il 15 ottobre. Il premier l’ha chiamata «legge di fiducia». L’articolato della legge, le schede tecniche, le osservazioni della Ragioneria, sono state poi rese note a rate. È l’andazzo di un sistema che continua immutabile ed imperterrito ad approvare nelle riunioni istituzionali solo la «copertina»

  • Creato il .

È sempre più impervia la strada per uscire dalla crisi. Facciamo fatica. L’Italia non riesce a realizzare il cambio di passo. L’Europa deve essere diversa. Le soluzioni «uscire dall’euro» o «creazione di due eurozone» sono velleitarie ed incongrue. La realizzazione dell’Europa deve andare avanti. Deve essere raggiunta una maggiore e migliore omogeneizzazione delle politiche sociali, energetiche, fiscali. Le differenze tra i sistemi fiscali, istituzionali, sociali, stanno portando al nomadismo...

  • Creato il .

L'editoriale di Victor Ciuffa

 

Non c’era alcun dubbio che, con il nuovo ministro Dario Franceschini, nel settore dei Beni e delle Attività culturali avremmo assistito ad essenziali novità in comparti veramente sofferenti del patrimonio artistico e culturale del Paese. Questo perché la stessa personalità del neo ministro, come diffusa dalla stampa e dalla sua attività precedente, non lascia dubbi sulla sua preparazione culturale. Ricordiamo quello che è successo nel recentissimo passato a...

  • Creato il .

«Il segreto del cambiamento è nel focalizzare tutta l’energia non nel combattere il vecchio ma nel costruire il nuovo» (Socrate). L’Italia è ferma, immersa in un «letargo esistenziale collettivo, la politica tenta di trasmettere coinvolgimento e vitalità al corpo sociale», ma non ci riesce: una sorta di «limbo italico», dice il presidente del Censis Giuseppe De Rita, citando Filippo Turati, fatto di «mezze tinte, mezze classi, mezzi partiti, mezze idee e mezze persone».
Eppure, osserva il...

  • Creato il .

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa