Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • Home
  • Ministero della Giustizia - Specchio Economico

Romano, laureato alla Sapienza nel luglio 1973, nel febbraio 1976 Fabio Massimo Gallo conseguì l’abilitazione all’esercizio della professione forense; entrato in magistratura dal giugno 1979, è stato giudice nel tribunale penale di Milano dal 1980 al 1982, quindi in servizio fuori ruolo nel ministero della Giustizia dal 1982 al 1984, pretore del Lavoro a Roma fino al dicembre 1993, giudice nel tribunale civile di Roma e componente del Consiglio giudiziario presso la Corte di appello romana per...

  • Creato il .

Il Governo punta molto sulla legge, in corso di approvazione, di riforma del Codice penale e di procedura penale, con la quale si vuole garantire al cittadino un sistema giudiziario rapido, certo ed efficace, in grado di tutelare la legalità, contrastare i fenomeni criminosi e rispondere alle esigenze di buon funzionamento del sistema processuale. Con questo provvedimento, afferma il sottosegretario di Stato alla Giustizia Cosimo Maria Ferri, «intendiamo introdurre un ampio spettro di modifiche...

  • Creato il .

di
VICTOR CIUFFA

 

A causa delle drammatiche dimensioni che ha assunto, il sovraffollamento delle carceri esige soluzioni rapide, che impongono profondi mutamenti legislativi. Il problema del carcere e della sua funzione non può essere affrontato con il vecchio armamentario ideologico di ‘discarica sociale’, risalente agli anni 70, né con strumenti ispirati da considerazioni sociologiche. I vecchi pensieri non possono che condurre alle vecchie soluzioni che non hanno portato a nulla ma hanno...

  • Creato il .

Anche quest’anno ho seguito con particolare interesse l’inaugurazione dell’Anno giudiziario 2016 della Corte d’Appello di Roma, magistralmente diretta dal suo presidente Luciano Panzani che con tono pacato malgrado la gravità della situazione giudiziaria romana e laziale e con un approccio diretto e semplice ha effettuato un approfondito esame dei vari aspetti che la compongono. Già nella sua prima relazione, lo scorso anno, lo stato di salute della Corte d’Appello più grande d’Italia, e...

  • Creato il .

Il Governo ha annunciato una riforma organica della giustizia partendo dal processo civile. Sarebbe l’ennesima riforma che si aggiunge alle quindici precedenti che hanno prodotto un solo risultato: l’allungamento dei processi. Questa la novità. Si è detto che il 30 giugno 2014 sarebbe partito il processo telematico. Ma non si è detto che gran parte degli uffici non erano e non sono pronti e che il sistema previsto è lacunoso (ed anche pericoloso). Si dice che saranno accorciati i tempi dei...

  • Creato il .

Titolare di uno studio legale di famiglia che vanta una tradizione di ben sette generazioni di avvocati, Antonio Conte è subentrato al padre Emilio Conte, storica figura dell’avvocatura romana, membro del Consiglio dell’ordine di Roma dal 1980 al 1998, ricordato da tutti gli avvocati romani come sempre impegnato in battaglie nell’interesse della classe forense. Nel 2000, quando entrò per la prima volta a far parte del Consiglio dell’ordine, Antonio Conte era il più giovane consigliere mai...

  • Creato il .

Il segretario generale dell’Ocse Angel Gurria e il presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione italiana Raffaele Cantone hanno sottoscritto a Londra, dove erano per partecipare al Summit internazionale anticorruzione, un Protocollo d’Intesa per la promozione dell’integrità e della trasparenza. Alla cerimonia di firma ha partecipato il Capo delegazione italiana al Summit, il Ministro della Giustizia Andrea Orlando.
 Il Protocollo si muove in una linea di perfetta continuità con il...

  • Creato il .

Il rapido e tumultuoso sviluppo economico registratosi nel Paese negli ultimi cinquant’anni ha determinato l’insorgenza, nella società, di un numero crescente di esigenze e di problemi, con il conseguente allargamento dei poteri, delle competenze e delle incombenze affidate alla pubblica amministrazione. È aumentato, pertanto, anche il contenzioso giurisdizionale, favorito anche dall’istituzione, negli anni 70, di organi giurisdizionali di primo grado. I T.A.R. (tribunali amministrativi...

  • Creato il .

Le ADR, acronimo di Alternative Dispute Resolutions, ovvero le soluzioni di superamento dei contenziosi senza ricorso al Giudice ordinario, dal 2010 anno in cui hanno fatto il loro ingresso nell’ordinamento italiano attraverso il decreto legge n. 28 del 2010, sta facendo notevoli passi avanti. Oggi siamo giunti ad oltre 500 mila procedimenti di conciliazione o di mediazione presentate nel 2016, ma questo dato confortante mette anche in luce quanto vi sia ancora, molto da fare.
Il pesantissimo...

  • Creato il .

Il sottosegretario alla Giustizia Cosimo Maria Ferri ha ricevuto lo scorso novembre il «Premio internazionale Giuseppe Sciacca». Giunta alla sua tredicesima edizione, la manifestazione è volta a premiare ogni anno una personalità che si sia particolarmente distinta nei settori che caratterizzano le sezioni del Premio. Ferri, insignito del «Premio speciale per le attività istituzionali», nel ritirare il riconoscimento ha dichiarato che esso «non può che rappresentare uno stimolo a svolgere con...

  • Creato il .

«Oggi il tema dell’abusivismo edilizio si inserisce nell’ampio dibattito, culturale prima che politico, che impone di ricondurre tutti gli interventi sul territorio ad una nuova concezione di ambiente come biosfera e come sistema in equilibrio dinamico delle sue varie componenti. L’ambiente non è una risorsa inesauribile, e questa consapevolezza deve essere la nuova bussola nell’attività di contrasto all’abusivismo edilizio»

Per rendere efficace la lotta all’abusivismo non serve solo la...

  • Creato il .

Nuovi assunti al Ministero della Giustizia: 1.024 idonei del concorso ad 800 posti per assistente giudiziario saranno infatti a Roma, fra oggi e venerdì 16 marzo prossimo, per scegliere la sede di destinazione e firmare il contratto di assunzione. Prenderanno possesso il prossimo 26 aprile.

Si tratta del secondo scorrimento della graduatoria del concorso (nel quale sono ricompresi 24 posti liberati a seguito di rinuncia nelle precedenti tornate), dopo i 601 che hanno preso servizio a inizio...

  • Creato il .

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa