Il nostro sito usa i cookie per poterti offrire una migliore esperienza di navigazione. I cookie che usiamo ci permettono di conteggiare le visite in modo anonimo e non ci permettono in alcun modo di identificarti direttamente. Clicca su OK per chiudere questa informativa, oppure approfondisci cliccando su "Cookie policy completa".

  • Home
  • forze armate - Specchio Economico

Oltre 18.000 soldati dell’Esercito impegnati anche a Ferragosto in attività operative, in Italia e all’estero.

Di questi, circa 7.000 presidiano il territorio, in concorso alle Forze dell’ordine, nell’ambito dell’operazione Strade Sicure, contribuendo alla sicurezza della popolazione. Dall’inizio dell’operazione, il 4 agosto 2008, hanno consentito l’arresto di oltre 15.500 persone di cui 280 dall’inizio dell’anno, ne hanno controllato e identificato quasi 2.930.000, circa 290.000 solo...

  • Creato il .

L’operazione «Strade Sicure» avviata il 4 agosto 2008 vede i militari dell’Esercito impiegati in ambito nazionale per il presidio del territorio, delle principali aree metropolitane e nella sorveglianza dei punti sensibili. Le operazioni in concorso alle Forze di Polizia non sono nuove per l’Esercito che grazie all’esperienza maturata nelle missioni internazionali, alla grande professionalità e dedizione di tutti i suoi militari e al continuo addestramento effettuato per questa specifica...

  • Creato il .

È stato siglato nella sede dello Stato Maggiore dell’Esercito a Roma un accordo in materia di tutela ambientale fra l’Esercito italiano e l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale. L’accordo, firmato dal Sottocapo di Stato Maggiore dell’Esercito, generale C.A. Giovan Battista Borrini e dal presidente dell’Ispra prof. Bernardo De Bernardinis è di durata quinquennale e prevede una vasta area di collaborazione tra la forza armata e l’istituto di ricerca relativamente al...

  • Creato il .

Un’armatura romana su fondo rosso a testimoniare «l’audacia del pericolo fino all’estremo sacrificio» profusa dai soldati italiani per la difesa della patria, e un motto in lettere maiuscole nere: «Salus rei pubblicae suprema lex esto» (La salvezza dello Stato sia la legge suprema). Con questa nuova veste è stato presentato lo scorso settembre a Roma, nella biblioteca militare centrale di Palazzo Esercito, alla presenza del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Generale Claudio Graziano e del...

  • Creato il .

Firmata questa mattina alla presenza del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, generale di corpo d’armata Danilo Errico, e del magnifico rettore dell’Università degli studi di Roma “Sapienza”, professor Eugenio Gaudio, la convenzione per l'attivazione di un corso di laurea in infermieristica da svolgersi nel policlinico militare “Celio” di Roma.

Il generale Errico ha evidenziato nel proprio discorso come l’importanza della formazione del personale sanitario dell’Esercito sia una priorità al...

  • Creato il .

Arriva una grande rivoluzione: da una parte gli agricoltori italiani utilizzeranno i droni per varie attività nei campi, dal monitoraggio delle coltivazioni agli interventi di precisione su particolari aree o addirittura su singole piante; dall’altra le Forze speciali impiegheranno un drone creato dalla pisana Ids-Ingegneria dei Sistemi per eseguire missioni di intercettazione aerea di lunga durata. Due settori molto diversi, ma proprio per questo in grado di dare la dimensione della...

  • Creato il .

del Col. ANTONINO LO TORTO, Direzione generale di Commissariato e dei Servizi


Il personale militare opera in una situazione di diritti e doveri assolutamente singolare, differente rispetto a quella degli altri pubblici dipendenti. Lo status dei militari è connesso con la singolarità dell’impiego, rapportata alla peculiarità dei compiti istituzionali concernenti la difesa dello Stato e la realizzazione della pace e della sicurezza in conformità alle regole di diritto internazionale. La...

  • Creato il .

In collaborazione con lo Stato Maggiore della Difesa

del Ten. Col. ANTONIO CUCURACHI del Comando logistico dell’Aeronautica Militare

Uomini e donne in uniforme a Messina, Napoli, Milano, Torino, Palermo, Caserta. Divise dell’Esercito, della Marina, dell’Aeronautica e Carabinieri. Chiunque si sia guardato intorno in questi anni, con un pizzico di perspicacia avrà notato come la presenza dei militari nella vita quotidiana del nostro Paese sia radicalmente cambiata. Sia da un punto di vista...

  • Creato il .

In un anno, dal 30 settembre 2004 al 30 settembre 2005 i procedimenti penali giunti ai giudici delle indagini e delle udienze preliminari a carico di militari italiani sono stati 5.604, quelli esauriti 5.823. Ne sono stati definiti 2.077 e archiviati 3.746. I Tribunali militari hanno ricevuto 954 procedimenti e ne hanno definiti 1.037. La Corte di appello e le sue due sezioni distaccate hanno ricevuto 396 processi e definiti 464. Su queste statistiche ha influito il passaggio dalla leva...

  • Creato il .

In collaborazione con lo Stato Maggiore della Difesa

del Gen. D. Luigi Francesco De Leverano, Capo Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore della Difesa

È stata l’emergenza neve che ha colpito maggiormente l’Italia centro-meridionale lo scorso mese di febbraio a porre in risalto il problema dei concorsi che, a vario titolo, sono forniti dalle Forze Armate a favore di terzi. Concorso, in gergo, non sta solo per procedura concorsuale ma per contributo di personale, mezzi e materiali in...

  • Creato il .

In collaborazione con lo Stato Maggiore della Difesa.

del tenente colonnello FILIPPO PLINI, Ministero della Difesa - UG

 

Lo snellimento, la razionalizzazione, l’efficienza della pubblica amministrazione hanno toccato un po’ tutti i settori dello Stato. Dove più dove meno ma, se ci si guarda intorno, molte cose sono cambiate e stanno cambiando: dai servizi postali agli uffici comunali, dagli sportelli degli uffici delle Entrate ai servizi anagrafici e catastali. Non sono tutte rose e fiori...

  • Creato il .

del gen. D. Luigi Francesco De Leverano, capo Ufficio generale del capo di Stato Maggiore della Difesa

In collaborazione con lo Stato Maggiore della Difesa

Districarsi nel dedalo dei termini tecnici con i quali il mondo militare comunica è sempre un’impresa ardua. Spesso l’opinione pubblica se ne disinteressa perché crede che dietro di essi si celino chissà quali marchingegni, sotterfugi o stratagemmi. Per fare chiarezza occorrerebbe elaborare un glossario che riesca a definire almeno quelli...

  • Creato il .

“Alenia Aermacchi è un’azienda che nella propria attività industriale comprende l’addestramento avanzato di piloti militari ed è un esempio unico tra le imprese aeronautiche fin dai suoi inizi, nel 1913. Finora ha realizzato più di 7 mila velivoli, tra i quali oltre 2 mila addestratori, venduti a più di 40 Paesi”, racconta l’amministratore delegato ingegner Carmelo Cosentino. Anche oggi l’azienda sviluppa i sistemi addestrativi del futuro: “È così da quando, nel dopoguerra, l’ingegnere Ermanno...

  • Creato il .

a cura di
UBALDO  PACELLA

 

L'industria italiana vive una fase di profonda recessione dovuta alla crisi economica che da anni mette a dura prova i mercati mondiali, in particolare quelli europei. Presidente dell’Oto Melara, azienda del settore Difesa facente capo al Gruppo Finmeccanica, l’ing. Carlo Alberto Iardella può valutare dal proprio osservatorio quanto le difficoltà del momento si riflettano sulla produzione e quindi sui bilanci degli esercizi economici interessati. È superfluo...

  • Creato il .

La presentazione del calendario dell’Esercito rappresenta un appuntamento tradizionale con il quale la Forza Armata si rivolge al pubblico per mostrare, attraverso lo scorrere dei mesi, uno spaccato della propria storia. Le radici del Calendesercito risalgono al 1850 quando un tamburino di compagnia della Guardia Nazionale di Torino inviò ad amici e colleghi, per consuetudine e uso di quei tempi, un biglietto di auguri stampato in occasione delle festività natalizie. Da tale tradizione si dice...

  • Creato il .

Alla presenza del sottosegretario di Stato alla Difesa, on. Gioacchino Alfano, del capo di Stato maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano e del capo di Stato maggiore dell’Esercito, generale di corpo d’armata Danilo Errico, è stato presentato «Italiani», il CalendEsercito 2016. Un calendario da sfogliare per tutto l’anno, dedicato agli uomini e alle donne italiane, contadini, operai, artisti, intellettuali, impiegati, genitori, nonni e figli che hanno contribuito, partecipato e vissuto...

  • Creato il .

Nella sua intera vita ha trascorso ben 18 anni a bordo di una nave, in alto mare. L’ammiraglio Bruno Branciforte, dallo scorso 4 febbraio capo di Stato Maggiore della Marina Militare, ha però i piedi per terra mentre parla dei problemi che lo strumento navale italiano è costretto ad affrontare a causa della scarsità delle risorse ad esso destinate. Suddividendo tra la popolazione il costo complessivo della Marina, l’onere per ogni cittadino non supera i 15 centesimi al giorno; una somma di cui...

  • Creato il .

Quali sono i compiti della Marina Militare italiana in questi tempi di pace? Che cosa fanno le navi, gli equipaggi, gli ufficiali, nei porti, nelle acque territoriali, in quelle «di casa» ossia nel Mediterraneo, e soprattutto in mari, oceani e continenti lontani? Quali sono la situazione dei mezzi e le novità più importanti in materia di armamento? A questi interrogativi, che raramente si pongono i cittadini la cui attenzione è attratta semmai, a causa della loro maggiore visibilità...

  • Creato il .

Presentato lo scorso gennaio a Roma, il Rapporto 2012 della Marina Militare traccia un bilancio dei risultati conseguiti nell’attività svolta al servizio del Paese. Il documento rientra tra gli ultimi atti firmati dall’Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, Capo di Stato Maggiore della Marina Militare che alla fine di gennaio ha assunto l’incarico di Capo di Stato Maggiore della Difesa; il suo posto è stato assunto dall’Ammiraglio di Squadra Giuseppe De Giorgi. La vocazione marittima e le...

  • Creato il .

a cura di ANNA MARIA BRANCA

 

Laureato in Giurisprudenza, specializzato in criminologia clinica, entrato nella Pubblica Sicurezza, dagli anni 70 Antonio Manganelli, capo della Polizia italiana dal 25 giugno 2007, ha operato costantemente nel campo delle investigazioni acquisendo una particolare esperienza e preparazione tecnica prima nel settore dei sequestri di persona a scopo di estorsione poi in quello della mafia, anche al fianco di valorosi magistrati e di organi giudiziari investigativi...

  • Creato il .

© 2017 Ciuffa Editore - Via Rasella 139, 00187 - Roma. Direttore responsabile: Romina Ciuffa