back


RETRO
SPECCHIO

 

LA SELEX ELSAG
AGGIORNA LA NAVE AMERIGO VESPUCCI


La nave-scuola della Marina Militare Italiana
Amerigo Vespucci

La SELEX Elsag, società della Finmeccanica, si è aggiudicata la gara per la realizzazione del nuovo sistema di automazione e supervisione della piattaforma a bordo della nave-scuola Amerigo Vespucci della Marina Militare Italiana. La fornitura comprende l’installazione e la messa in opera dei sistemi automatici di controllo dell’impianto elettrico e dell’apparato motore dei servizi, e si inserisce nell’attività di ammodernamento della nave-scuola, che comprende la sostituzione degli attuali impianti di generazione e propulsione elettrica e di distribuzione primaria. I lavori avranno inizio nella prossima primavera nell’arsenale di La Spezia, per concludersi a metà del 2013, con il rientro nella piena operatività da parte dell’Amerigo Vespucci. La fornitura prevede la progettazione di un sistema che permetta di distribuire le unità di controllo e di collegamento con gli organi di manovra della nave in modo da evitare che un guasto causi l’avaria della nave; il sistema di automazione verrà strutturato inserendo le utenze di babordo e di tribordo sotto processori di controllo diversi, in modo da non perdere mai la completa funzionalità. Un’altra caratteristica essenziale sarà la distribuzione del sistema di automazione all’interno della nave; oltre ai due punti di comando nella plancia e nella centrale operativa, sono previsti diversi punti di acquisizione dei dati: il quadro elettrico principale, i quattro nuovi generatori diesel, i due nuovi motori elettrici, l’organo timone e i diversi sistemi ausiliari che saranno gestiti dal sistema di automazione. Questa distribuzione capillare permetterà di realizzare quadri di controllo più piccoli e meno invasivi. L’aggiudicazione di questa gara è di notevole prestigio per la SELEX Elsag; l’Amerigo Vespucci, infatti, è da decenni non solo una nave-scuola per l’addestramento degli allievi ufficiali della Marina Militare Italiana, ma soprattutto una dimostrazione dell’eccellenza italiana in tutto il mondo. La notevole esperienza che la SELEX Elsag ha acquisito negli anni nel settore dell’automazione navale militare le ha consentito di formulare una proposta competitiva e vincente da un punto di vista sia tecnico sia commerciale, a conferma del suo ruolo di fornitore privilegiato della Marina Militare Italiana, dopo i recenti interventi sui cacciatorpedinieri Durand de la Penne e Mimbelli. La SELEX Elsag, inoltre, ha firmato con il partner russo Bermos un contratto dell’importo di 4 milioni di euro per la fornitura di un sistema di radiocomunicazione a standard Tetra lungo l’oleodotto Sakhalin-Khabarovsk-Vladivostok, con il quale la società Gazprom assicurerà la fornitura di gas naturale alla Cina e alle regioni dell’Estremo Oriente della Russia.
back