back


RETRO
SPECCHIO

 

NUOVE COMMESSE
PER LE SOCIETÀ DI FINMECCANICA


L’aereo C-7J in volo

Commesse per circa 109 milioni di euro si è aggiudicato il Gruppo Finmeccanica attraverso le proprie aziende DRS Technologies, Ansaldo STS, Alenia Aeronautica e Oto Melara. La DRS Technologies ha sottoscritto con l’Esercito statunitense un contratto da 24,5 milioni di dollari per la fornitura di servizi tecnici e per attività di supporto per il sistema IBAS, Improved Bradley Acquisition Subsystem. A questa commessa si aggiunge un contratto siglato con il Life Cycle Management Command, dell’importo di 22,8 milioni di dollari, per la fornitura dei sistemi «Program Executive Office Ground Combat» e per la revisione dei sistemi M1200 Armored Knight, destinati alle unità di artiglieria sul campo dell’Esercito statunitense. Attraverso la propria controllata francese, l’Ansaldo STS, ha firmato un contratto dell’importo di 46,7 milioni di euro con l’Ineo del Gruppo GDF Suez, e con l’Inexia del Gruppo Systra, per la fornitura di sistemi e servizi di segnalamento per la nuova linea ad alta velocità che collega Tours con Bordeaux, nel Sud Ovest della Francia. L’Alenia Aeronautica ha siglato con il Ministero della Difesa bulgaro un accordo quadro per servizi di supporto logistico alla flotta dei C-27J forniti alla Forza Aerea bulgara. Nell’ambito dell’accordo, della durata di dieci anni, è stato firmato un primo contratto per la fornitura di servizi di assistenza logistica, della durata di cinque anni, per una somma complessiva di 25 milioni di euro. L’Oto Melara si è aggiudicata una commessa del valore di circa 3 milioni di dollari con la Marina messicana per la fornitura di 5 torrette Hitrole N 12.7 e del relativo supporto logistico. La consegna è prevista entro il 2012. La Finmeccanica è il primo gruppo italiano nel settore dell’alta tecnologia. È ai vertici nella progettazione e produzione di elicotteri, nel settore dell’elettronica per la difesa e sicurezza, nella costruzione di velivoli civili e militari, di aerostrutture, satelliti, infrastrutture spaziali e sistemi di difesa. Ha un ruolo di primo piano nell’industria mondiale dell’aerospazio e della difesa ed è presente nei grandi programmi internazionali del settore con le proprie imprese e attraverso partnership consolidate in Europa e negli Stati Uniti. La Finmeccanica vanta anche aziende e competenze di rilievo nei settori dei Trasporti e dell’Energia. Quotata alla Borsa di Milano, opera attraverso società controllate e joint venture. Al 30 settembre 2011 impiegava 71.050 addetti, di cui 40.435 in Italia, circa 10.600 negli Usa, oltre 9.400 in Inghilterra, circa 3.700 in Francia, quasi 3.300 in Polonia e 990 in Germania. Oltre l’85 per cento del personale del Gruppo risulta concentrato in Italia, Stati Uniti e Inghilterra. Per mantenere e sviluppare la propria eccellenza tecnologica, il Gruppo Finmeccanica impegna in Ricerca e Sviluppo risorse finanziarie pari all’11 per cento dei ricavi. (Eli. Man.)
back