chiudi
RETROSPECCHIO

 

Ricercatori del Cnr riescono a rendere invisibili gli oggetti



Ricercatori dell’Istituto per la microelettronica e microsistemi del Consiglio Nazionale delle Ricerche coordinati da Vito Mocella hanno realizzato un materiale capace di annullare le proprietà della luce rendendo invisibile un oggetto. Nei laboratori dell’Università di Berkeley hanno creato un metamateriale, cioè un materiale ingegnerizzato che, grazie a modifiche della struttura, acquisisce proprietà contrarie a quelle finora conosciute, annullando in questo caso la propagazione della luce nell’aria. Hanno in sostanza modificato la struttura del silicio e vi hanno praticato dei piccolissimi fori; quando la luce passa attraverso di essi, a causa di un indice di rifrazione opposto a quello dell’aria è come se non avesse attraversato il materiale, ossia come se quello spazio per la luce non esistesse. Alcune applicazioni possibili consistono nel miglioramento delle funzioni dei computer e nella schermatura di luoghi delicati come le camere operatorie e le cabine dei piloti, allo scopo di eliminare le interferenze.
chiudi