chiudi
RETROSPECCHIO

Aceto Ponti: ancora più export in tutto il mondo

Giacomo Ponti


Bilancio positivo delle attività export nei primi 9 mesi dell’anno per la Ponti, la storica azienda di Gemme presso Novara, leader mondiale dell’aceto, guidata da Giacomo Ponti. La sua politica di espansione ha favorito la crescita del fatturato che a fine 2008 aveva superato i 110 milioni di euro, risultato raggiunto per il 2009 già a fine settembre. Con l’apertura in Olanda e in Gran Bretagna sono saliti a 67 i Paesi di esportazione tra europei ed extraeuropei. Oggetto del recente riconoscimento di «indicazione geografica protetta» da parte dell’Unione Europea, l’Aceto Balsamico di Modena è tra i prodotti più esportati: l’80 è destinato all’estero. La Ponti ha contribuito notevolmente a trasformare un prodotto tipico ma del tutto locale in uno consumato in tutta Italia e ormai entrato a far parte del «made in Italy» nel mondo. Al primo posto in Europa nella produzione dell’aceto di vino ma anche autorevole azienda nel mercato dei sottoli e sottaceti con il marchio Peperlizia, la Ponti è una delle aziende di famiglia più note tra i marchi storici italiani: fondata nel 1867, è tuttora italiana al 100 per cento. Aderisce al Consorzio Italia del Gusto, che riunisce le più significative marche gastronomico-industriali nazionali.
chiudi