chiudi
RETROSPECCHIO

Boeing: entro l’anno pronto il nuovo aereo 747-8 cargo

Boeing 747-8: assemblaggio ala-fusoliera


Con la giunzione dell’ala alla fusoliera la fabbrica di aerei Boeing ha raggiunto un rilevante traguardo nell’assemblaggio del primo 747-8 cargo: l’unione della sezione di fusoliera lunga 12 metri con il cassone alare è stato realizzato nello stabilimento di Everett presso Seattle negli Stati Uniti. Alla struttura così ottenuta vengono poi aggiunte le sezioni anteriore e posteriore della fusoliera. «L’assemblaggio procede secondo le previsioni e l’aereo sarà pronto per il primo volo verso la fine dell’anno; l’aereo che stiamo costruendo è un modello che rafforzerà la leadership della famiglia 747 nel settore cargo», ha dichiarato Mo Yahyavi, vicepresidente e direttore generale del programma. Il 747-8 Freighter è la nuova versione ad alta capacità del 747, caratterizzata da costi operativi più bassi di ogni altro aereo cargo, e nello stesso tempo da prestazioni ambientali potenziate. Rispetto alla versione 747-400 cargo, il 747-8 Freighter trasporterà un volume di merci superiore del 16 per cento, con un’equivalente riduzione nel costo per tonnellata, il più basso fra tutti gli aerei cargo. Finora il 747-8 cargo ha raccolto 78 ordini da 9 società: Cargolux, Nippon Cargo Airlines, Air Bridge Cargo Airlines, Atlas Air, Cathay Pacific, Dubai Aerospace Enterprise, Emirates Sky Cargo, Guggenheim e Korean Air. La Boeing è la principale industria aerospaziale del mondo e il più grande costruttore di aerei commerciali e militari complessivamente considerati; inoltre progetta e costruisce elicotteri, sistemi elettronici e di difesa, missili, satelliti, veicoli di lancio e sistemi avanzati di informazione e di comunicazione. Il Gruppo fornisce numerosi servizi di supporto alle compagnie aeree e alle forze armate. Ha clienti in oltre 90 Paesi, circa 160 mila dipendenti in 70 e realizzato un fatturato di 60,9 miliardi di dollari nel 2008.
chiudi