chiudi
RETROSPECCHIO


Grazie all’Ibm l’Electrolux unisce 9 data center



Ai primi posti negli elettrodomestici e nelle apparecchiature per uso professionale, in collaborazione con l’Ibm l’Electrolux ha deciso di unire i suoi 29 data center europei in un unico centro a Pordenone dotato di tecnologie e prestazioni avanzate. Il programma ha lo scopo di semplificare i processi centrali, consolidare e standardizzare l’infrastruttura dei sistemi informativi dell’azienda e ridurre i costi operativi. L’Electrolux si aspetta di ottenere, quando il progetto sarà terminato, risparmi di oltre il 40 per cento. Il consolidamento dei 29 data center in un unico centro comporterà per l’azienda maggiori economie di scala: infatti 50 sistemi saranno concentrati in appena quattro macchine. L’Electrolux produce frigoriferi, lavastoviglie, lavabiancheria, aspirapolvere e cucine con marchi prestigiosi come Electrolux, Aeg-Electrolux, Zanussi, Eureka e Frigidaire.
chiudi