chiudi
RETROSPECCHIO

Moody’s assegna
alla Sace il livello Aa2

Fondata a Roma negli anni 70 come ente pubblico poi trasformato in società per azioni con capitale interamente detenuto dal Ministero dell’Economia, la Sace, agenzia per il credito all’esportazione che ha il compito di promuovere le esportazioni e gli investimenti italiani offrendo garanzie contro i rischi politici e commerciali, ha ottenuto dalla Moody’s la valutazione positiva Aa2 per la solidità finanziaria e le prospettive di stabilità. Recentemente la Sace ha ampliato le aree di attività in ambito assicurativo mediante la creazione della Sace BT, partecipata al 100 per cento, che opera nell’assicurazione dei crediti a breve termine e nelle cauzioni prevalentemente in rapporto ai mercati dei Paesi Ocse. La valutazione assegnata alla Sace rispecchia l’applicazione di un nuovo metodo elaborato per le aziende legate allo Stato di appartenenza. Alla fine del 2004 il capitale sociale della Sace ammontava a 8.365 milioni di euro e gli utili dell’esercizio erano pari a 525 milioni. Nel tempo il giudizio espresso potrebbe aumentare per effetto di vari fattori tra cui una valutazione più elevata del credito, una consistente riduzione del rischio assicurativo sostenuto dalla società, l’innalzamento della valutazione assegnata allo Stato italiano che controlla la Sace e rappresenta il suo garante di ultima istanza; un ribasso potrebbe invece derivare da ingenti perdite assicurative, da un consistente aumento del rischio assicurativo assunto dalla società, da un declassamento della valutazione dello Stato, da variazioni nella proprietà della società o nel sostegno statale.

chiudi